4.
Agonie
 
Un tempo i libri odoravano di scarpe nuove...

Il seminato dell'agonia
dal bordo del fiato minato
muri alle spalle le rondini
muri davanti le vette.

Gerundio, fiacchi questa resistenza
perno d'occaso sandalo fedele
financo dalle preghiere disdetto.


Dic. 1999

 
5.
In pena sotto l'abaco del coma
 
Intagli da capestri le credenze
acidule al vermiglio delle sere
blasonate blasfemie.
Incudine di artiglio il tuo gran bacio
rinvenuto anche dalla cenere.

In pena sotto l'abaco del coma.

Solenni più di maniche cadaveri
le forze andate per temi generosi
minacce alle avarizie delle schede.
Pallidissima madre di condanna
questa matrice tetra più del lutto
macchiata dalla somma di ogni angolo.


10/06/00