MENU
Il progetto

Il progetto

PoLet500 - Polemiche Letterarie del Cinquecento si propone di schedare le numerose querelle che caratterizzano le vite dei letterati del secolo sedicesimo.

Chi siamo

Antonello Fabio Caterino

Coordinatore
generale

Consulta le schede

Marcello Bolpagni

Responsabile
di redazione

Consulta le schede

Marco Petolicchio

Responsabile
tecnico-informatico

Anna Chisena

Collaboratore

Consulta le schede

Federica Congedo

Collaboratore

Consulta le schede

Martina Dal Cengio

Collaboratore

Consulta le schede

Laura Antonella Piras

Collaboratore

Consulta le schede

Samuele Reggiani

Collaboratore

Consulta le schede

Paolo Tabacchini

Collaboratore

Consulta le schede

Presentazione del progetto

Polemiche letterarie del Cinquecento PoLet500 nasce da una proposta presentata al XX Congresso dell'ADI, all'interno del panel Eterodossie e Rinascimento, e mira a schedare le tante querelle di argomento letterario che caratterizzarono il secolo sedicesimo.

Si è partiti dal presupposto che trattare in prospettiva unicamente diacronica un fenomeno sui generis quale la polemica letteraria – che in nessun caso può essere trattata come universo a sé stante – è praticamente impossibile, vista la frequente necessità di comparazioni e correlazioni tra le stesse. Anche una mera categorizzazione per tematiche (come quella tentata da Giovanni Laini, Polemiche letterarie del Cinquecento, Mendrisio, Stucchi, 1944) si è dimostrata davvero fallimentare, poiché spesso i temi si intrecciano, o – più banalmente – sono usati a mo' di maschera per coprire le reali ragioni delle dispute. Si è quindi pensato – anche per facilitare il fruitore – a un supporto telematico, che permetterebbe indicizzazioni più complesse di semplici indici “cartacei”.

Ogni scheda contempla le seguenti voci: Cronologia, Argomenti, Protagonisti, Altri personaggi coinvolti, Sinossi della vicenda, Fonti storiche, Fonti epistolari, Fonti letterarie, Bibliografia e Autore della voce. Il rimando ai testi nella loro interezza avverrà – quando possibile – mediante collegamento a url esterna; altrimenti si provvederà a una trascrizione di servizio. Sempre se possibile, ogni riferimento a un autore rimanderà anche alla relativa entrata biografica.

Collaborazioni

PoLet500 lavora in stretta collaborazione con Ereticopedia, e vuole essere parte di un ampio progetto - nell'ottica delle digital humanities - finalizzato allo studio del testo, dal punto di vista quanto storico che filologico.

Come citare le voci

Le schede nell'archivio di Polet500 sono rilasciate con licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 - Internazionale.

Si prega di citare l'autore della scheda, la data, il sito e/o il link alla risorsa.

Creative Commons License Creative Commons Attribution 4.0 International License